Cerca
Close this search box.

RICOSTRUZIONE PRIVATA ISCHIA, FIRMATO PROTOCOLLO D’INTESA TRA IL COMMISSARIO LEGNINI E GLI ORDINI PROFESSIONALI CAMPANI

Nel pomeriggio di oggi, 13 maggio 2024, a Palazzo Armieri a Napoli, è stato firmato il protocollo d’intesa tra il Commissario Straordinario di Governo alla ricostruzione a Ischia e gli ordini professionali campani, che dà attuazione alle previsioni dell’art.12 dell’ordinanza speciale n.8 del 24 aprile scorso. E, nei prossimi giorni, sarà pubblicato l’avviso rivolto ai tecnici interessati ad assumere gli incarichi per la ricostruzione privata sull’isola di ischia. La finalità dell’iniziativa, la prima nell’ambito delle ricostruzioni post sisma, è quella di utilizzare gli elenchi che saranno formati dagli ordini professionali, al fine di attivare l’intervento sostitutivo del Commissario in caso di mancata presentazione dei progetti nei termini fissati nell’ordinanza speciale n 8. Gli elenchi dei tecnici, inoltre, potranno essere utilizzati per altre finalità nell’ambito della ricostruzione, sulla base di decisioni che il Commissario si è riservato di assumere. Con questi intenti, il Commissario Straordinario di Governo e delegato all’emergenza a Ischia, Giovanni Legnini, ha sottoscritto oggi un importante protocollo con gli ordini e i collegi professionali campani, recante i criteri generali e i requisiti minimi per l’affidamento degli incarichi connessi alla ricostruzione privata degli edifici danneggiati dagli eventi calamitosi a Ischia. L’accordo, siglato rispettivamente dai presidenti dell’ordine dei geologi della Regione Campania, Dott. Geol. Egidio Grasso, presidente dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Napoli e Provincia, Arch. Lorenzo Capobianco, presidente dell’ordine degli Ingegneri della provincia di Napoli, Ing. Gennaro Annunziata, e dal presidente del Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati della Provincia di Napoli, Geom. Maurizio Carlino. L’obiettivo è quello di ampliare la platea di professionisti interessati ad assumere incarichi nell’ambito della ricostruzione. Il protocollo, che ha efficacia fino al 31 dicembre 2025 disciplina, nello specifico, le modalità di affidamento dell’incarico di progettazione, direzione e il collaudo dei lavori di ricostruzione e riparazione degli immobili privati danneggiati e resi inagibili dagli eventi calamitosi. L’accordo mira, inoltre, ad assicurare il rispetto dei termini fissati con l’ordinanza n.8 e di superare ingiustificati ritardi. Si tratta, quindi, di un’ulteriore misura che il Commissario Legnini ha inteso assumere per dare impulso alla ricostruzione privata a Ischia con la finalità di garantire regole condivise e chiare, ma soprattutto tempi certi per il rientro della popolazione colpita dagli eventi calamitosi, provando a superare le cause che fino ad ora non hanno determinato il decollo della ricostruzione privata sull’isola. Sulla base di tale Protocollo sarà definito, nei prossimi giorni, un avviso pubblico per raccogliere le manifestazioni di interesse da parte dei professionisti disponibili a ricevere incarichi connessi alla ricostruzione post sisma e post frana e che rispondono ai requisiti richiesti. Ciò consentirà di definire appositi elenchi di professionisti messi a disposizione del Commissario Straordinario che potrà, quindi, consultare gli ordini professionali, per avere, una terna di nomi da sottoporre al cittadino, il quale potrà poi scegliere a chi affidare l’incarico. Al fine di garantire massima efficacia degli obiettivi contenuti nel protocollo d’intesa, la Struttura commissariale organizzerà e promuoverà eventi formativi, in collaborazione con gli ordini e i collegi professionali coinvolti. Inoltre, per assicurare un ulteriore supporto dei processi tecnici e amministrati, nonché per verificare lo stadio di avanzamento della realizzazione dei progetti, verrà istituito un apposito comitato di monitoraggio coordinato dal Commissario e composto da un rappresentante qualificato dei vari soggetti interessati.
Intanto, mercoledì 15 maggio, alle ore 17 e 30, presso l’istituto Tecnico Enrico Mattei, a Casamicciola Terme, si terrà l’Assemblea pubblica, annunciata dal Commissario Straordinario per la ricostruzione post-sisma e post-frana, per presentare, dopo l’approvazione da parte della Corte dei Conti, i contenuti dell’ordinanza speciale n. 8 con disposizioni incisive e molto innovative finalizzate a programmare e a pianificare la ricostruzione privata. All’assemblea, aperta anche alla stampa, sono stati invitati a partecipare i rappresentanti delle istituzioni, i cittadini, i Comitati, le associazioni di categoria degli ordini professionali e gli operatori economici.
Durante l’incontro, al quale parteciperanno, oltre al Commissario Giovanni Legnini e al vicecommissario Delegato, Gianluca Loffredo, anche gli esperti e i dirigenti della Struttura commissariale, saranno illustrate nel dettaglio le nuove disposizioni sulla pianificazione e programmazione degli interventi strutturali per la messa in sicurezza idrogeologica del territorio di Casamicciola, sulla ricostruzione privata post sisma e post frana e sulle delocalizzazioni.
Al centro dell’assemblea le norme sull’attuazione diretta degli interventi di ricostruzione privata che possono partire immediatamente, quelli che hanno bisogno delle previsioni delle norme di salvaguardia del Piano Stralcio e quelli che, infine, hanno bisogno del Piano della Ricostruzione della Regione. Di particolare importanza l’illustrazione dei termini per la presentazione della domanda di contributo per la ricostruzione, la riparazione o delocalizzazione, quelli per la presentazione della domanda di contributo, gli adempimenti per i beneficiari dei Cas e le conseguenze del mancato rispetto delle scadenze, compreso l’esercizio dei poteri sostitutivi da parte del Commissario Straordinario. Un focus particolare sarà dedicato al capitolo delle iniziative finalizzate a favorire le delocalizzazioni, al piano delle demolizioni, alle costituzioni dei Consorzi e, infine, al Piano degli Interventi strutturali per la mitigazione del rischio idrogeologico a Casamicciola. Dopo l’illustrazione dei contenuti da parte della struttura commissariale, ampio spazio per le domande e gli approfondimenti da parte dei cittadini e di tutti coloro che parteciperanno all’assemblea.
13 maggio 2024, l’ufficio stampa del Commissario

PUBBLICATO DA

Collegio

Collegio

Condividi l'articolo se ti è piaciuto o richiedi maggiori informazioni inviando una mail a: info@geometri.na.it

Torna in alto